Coppia denuncia: “Vino addosso e un pugno in faccia da un gruppo di giovani”

09 Febbraio 2022

Una coppia di fiorenzuolani ha denunciato di essere stata aggredita da un branco di ragazzi poco prima della mezzanotte tra sabato 5 e domenica 6 febbraio in pieno centro storico a Fiorenzuola. I due, marito e moglie, hanno chiamato i carabinieri. “Sono intervenuti sul posto subito, ma i ragazzi (secondo noi dai 18 ai 25 anni) si erano già dileguati”, sottolinea la donna.

Questo l’accaduto secondo quanto raccontato dalla coppia che lunedì mattina si è presentata in caserma per sporgere denuncia contro ignoti. “Ero fuori da un locale del centro – racconta il marito – quando un ragazzo mi ha lanciato del vino addosso; era alterato e ha reagito così solo perché io gli avevo detto che se non aveva i soldi per pagare non doveva nemmeno consumare. Io mi sono innervosito, e mi sono arrivati addosso gli altri del branco e uno mi ha sferrato un pugno in pieno viso”. Nel frattempo la moglie, che era dentro al locale, sentendo confusione è uscita, insieme al fratello, disabile.

Racconta lei stessa: “Mio fratello si è agitato perché era preoccupato per mio marito, ed è caduto a terra. Io ho cominciato a urlare e loro se ne sono andati”. “C’è un problema di educazione delle nuove generazioni”.

TUTTI I DETTAGLI NELL’ARTICOLO SU LIBERTÀ IN EDICOLA

© Copyright 2022 Editoriale Libertà