Maxi operazione dei carabinieri, Barbieri: “Un pugno nello stomaco”

10 Febbraio 2022

“Sono scioccata, noi sindaci dobbiamo ancora realizzare quanto accaduto. È un pugno nello stomaco”. Così il presidente della Provincia e sindaco di Piacenza Patrizia Barbieri commenta la maxi operazione dei carabinieri condotta stamattina nei confronti di 35 indagati, tra cui imprenditori edili, sindaci e funzionari tecnici degli enti locali dell’alta Val Trebbia e del capoluogo, ritenuti responsabili – a vario titolo e in concorso tra loro – di associazione per delinquere, concussione, corruzione, abuso d’ufficio, traffico di influenze illecite, turbata libertà degli incanti e della libertà del procedimento di scelta del contraente, frode nelle pubbliche forniture, falso materiale e falso ideologico commesso dal P.U., truffa e voto di scambio.

“Confidiamo nel lavoro della magistratura, che possa fare chiarezza soprattutto su eventuali equivoci – prosegue Barbieri -. È un brutto momento, in questa fase in cui le istituzioni sono concentrate nel risolvere i problemi della comunità”.

IL SERVIZIO DI THOMAS TRENCHI:

© Copyright 2022 Editoriale Libertà