Centrosinistra, si cerca un candidato entro metà marzo. Ecco il nuovo esecutivo del Pd

18 Febbraio 2022

Meglio un profilo civico o uno politico? “Per competere contro un avversario di calibro come Patrizia Barbieri servirà un profilo credibile e di rango, in grado di vincere le elezioni”. All’assemblea provinciale del Pd, che ne ha ratificato la nomina a neosegretario provinciale – dopo aver superato in congresso Paola Gazzolo con il 57% dei voti – Carlo Berra si è espresso così, sottolineando l’importanza delle prossime amministrative nel capoluogo.

“Piacenza è il punto chiave e questa campagna sarà difficile tanto quanto delicata, visti anche i recenti arresti che hanno sconvolto la comunità”. Il tempo stringe, ma la convinzione è che si possa arrivare alla nomina di una candidatura “finalmente unitaria per la coalizione del centrosinistra” entro metà marzo.

Visto il momento eccezionale – anche per la chiusura dell’esperienza con Alternativa per Piacenza, laboratorio all’interno del quale sono emersi dissensi poi rivelatisi insanabili – “le procedure per la selezione del candidato – ha spiegato Berra – non sono più complesse del solito”. In lizza, oltre ai nomi dei civici emersi nei mesi scorsi (Massimo Toscani, Stefania Calza, Luigi Cavanna e, da ultimo, Giuseppe Baracchi, presidente dell’ordine degli architetti), c’è anche il capogruppo del Pd in consiglio comunale Christian Fiazza che ha raccolto il testimone del dimissionario Stefano Cugini. E che, qualora il partito dovesse chiederglielo, ha confermato la propria disponibilità a scendere in campo.

NUOVO ESECUTIVO DEL PD – Spazio, durante l’assemblea, anche per la nomina del nuovo esecutivo provinciale. Ne fanno parte Elisabetta Rapetti come vicesegretaria, Giorgia Buscarini (delega a organizzazione e comunicazione), Luca Quintavalla (enti locali), Patrizia Calza (welfare), Matteo Bocchi (urbanistica), Beatrice Ghetti (impresa e lavoro), Andrea Cappellini (ambiente) e Silvio Bisotti (rapporti con altre sigle politiche). Mentre l’ultimo nominativo uscirà in giornata dalla conferenza donne del Pd. Nuovo presidente dell’assemblea, eletto all’unanimità, è invece Tiziana Albasi.

© Copyright 2022 Editoriale Libertà