“Non ha versato gli alimenti per i figli”: chiesti un anno e due mesi di pena

24 Febbraio 2022

Non avrebbe versato gli alimenti alla ex moglie madre dei suoi due figlioletti. Per tale motivo il pm ha chiesto per l’imputato, un trentenne piacentino, un anno e due mesi di pena. L’avvocato difensore aveva invece chiesto l’assoluzione per il suo assistito sostenendo che non era in grado di versare l’assegno.

L’imputato si era infatti difeso dicendo di aver versato saltuariamente assegni ma solo quando era in grado di farlo, ossia quando lavorava: “purtroppo lavoro solo saltuariamente e non sono sempre in grado di versare gli assegni”. L’uomo era inoltre accusato di inosservanza degli obblighi famigliari, ma anche su questo punto si è dichiarato completamente innocente, sostenendo di aver tentato di mantenere un contatto con i figli, anche attraverso il telefono cellulare che aveva donato loro. L’uomo ha aggiunto che però i figli non rispendevano ai suoi messaggi.

 

© Copyright 2022 Editoriale Libertà