Dopo XNL, da stasera anche Palazzo Farnese illuminato con i colori dell’Ucraina

25 Febbraio 2022

Da stasera la facciata di palazzo Farnese è illuminata dai colori della bandiera ucraina. “Un gesto semplice, ma doveroso e sentito – ha spiegato il sindaco Patrizia Barbieri – per esprimere la solidarietà dell’Amministrazione comunale e della città di Piacenza a un Paese la cui sovranità e indipendenza sono stati così brutalmente violati, stringendoci idealmente a tutto il popolo ucraino e ai connazionali che vivono sul nostro territorio, di cui condividiamo l’apprensione per i propri cari e la volontà di portare aiuto laddove più ce n’è bisogno”.

Inoltre, lunedì prossimo in Municipio, il primo cittadino e l’assessore ai servizi sociali Federica Sgorbati  incontreranno una delegazione di cittadini ucraini in rappresentanza della comunità che risiede a Piacenza e provincia, “per valutare insieme a loro quali iniziative concrete si possano intraprendere per supportare chi sta subendo l’indicibile sofferenza della guerra” ha riportato Sgorbati.

“E’ un messaggio di pace, quello che si leva dalla nostra come da tante altre città italiane in questi giorni – conclude il sindaco e presidente della Provincia Patrizia Barbieri – perché possano essere sempre l’umanità e il rispetto dei diritti a prevalere. Mentre osserviamo, attoniti e sgomenti, ciò che accade alle porte dell’Europa, sono certa che Piacenza non si volterà dall’altra parte ma aprirà, ancora una volta, il suo cuore generoso”.

Già nella serata di ieri un altro palazzo simbolo della storia e della cultura della nostra città si era illuminato come segno di solidarietà verso lo stato ucraino. Si tratta del palazzo Ex Enel di via Santa Franca dove si svolgono le mostre di arte contemporanea promosse da XNL Piacenza. “Vicini al popolo ucraino” ha commentato sulla propria pagina Facebook Roberto Reggi, Presidente della Fondazione di Piacenza e Vigevano.

© Copyright 2022 Editoriale Libertà