Rifiuti abbandonati sulle colture. Confagricoltura: “Gesti irresponsabili”

04 Marzo 2022

“Gli agricoltori tutelano l’ambiente e c’è chi ancora lo rovina abbandonando rifiuti”. E’ il grido di allarme di Confagricoltura Piacenza, che ha diffuso le foto di un’azienda agricola di Monticelli che “ha dovuto lavorare duramente per decontaminare un proprio campo di frumento da rifiuti sciaguratamente abbondonati sulla coltura”.

Non si tratta purtroppo di un caso isolato: qualche settimana fa nella zona di Vigolzone un campo era stato contaminato con bottiglie di birra vuote.

“Che sia la noia, l’ignoranza o la sciatteria – sottolinea il presidente di Confagricoltura Piacenza Filippo Gasparini – è inammissibile che le colture vengano danneggiate da questi comportamenti irresponsabili. Ovviamente a porvi rimedio sono ancora una volta gli agricoltori che da millenni si prendono cura dei campi e dei suoli. I veri custodi dell’ambiente che vivono in simbiosi con la natura e che risentono e soffrono di queste condotte disdicevoli. Viene da chiedersi dove si sia dissipata la coscienza ambientalista dei più di fronte a un simile scempio. Chi ci giudica male spesso è in realtà il vero aguzzino dell’ambiente. La foto è il simbolo della dicotomia del mondo rurale che evidenzia la bellezza del paesaggio contrapposta alla deturpazione dei rifiuti di origine civile. Basti vedere cosa viene abbandonato lungo le ciclabili”.

© Copyright 2022 Editoriale Libertà