Cgil Pontenure, novax imbrattano il muro esterno. Il sindacato: “Attacco vile”

14 Marzo 2022

La sede della Cgil di Pontenure, in provincia di Piacenza, “è stata oggetto di atti vandalici da parte di ignoti che si firmano con il simbolo ‘No vax’”. Il sindacato definisce l’azione “un attacco, fatto probabilmente nottetempo in anonimato, vile e vergognoso, tra l’altro si tratta dell’ultimo, in ordine di tempo, ai danni delle sedi della Cgil in Emilia-Romagna”. Infatti, stigmatizza la Cgil, “paragonare il sindacato al nazismo significa non conoscere la storia del sindacato e non considerare la sofferenza di tutti coloro che in questi anni hanno perso, e purtroppo continuano a perdere, i loro cari per una pandemia che ognuno di noi cerca di combattere affidandosi alla ricerca e al sistema sanitario. Un atto vandalico che, a Piacenza, se possibile, fa ancora più male”.
E un’azione come questa, aggiunge l’organizzazione sindacale, è “vergognosa, perché i vaccini non sono purtroppo disponibili a livello globale ed intere popolazioni soccombono ancora oggi, mentre in un Paese come il nostro la sanità pubblica e la ricerca mettono a disposizione di tutti la possibilità di superare le gravissime conseguenze del contagio”.

© Copyright 2022 Editoriale Libertà