A Carpaneto, strilloni per un giorno grazie al giornalino scolastico “Il Pellicano”

18 Marzo 2022


Ritorno al futuro per i redattori de “Il Pellicano”: strilloni per un giorno fra i banchi del mercato e i negozi del paese. Mercoledì mattina a Carpaneto la redazione del giornale dell’Istituto Comprensivo Silvio Pellico si è gettata nelle strade con strategia capillare, gioia e un po’ di faccia tosta. Obbiettivo: vendere tante copie del nuovo numero. “Il Pellicano” ha 26 anni di storia ma, causa pandemia, era fermo dal 2020. In tutto partecipano oltre 30 studenti organizzati in due gruppi dalle docenti Sabina Corvi e Rebecca Palladini. Dopo due anni senza gite né foto di classe, i ragazzi erano incontenibili.

“Come prima volta è stata divertente, emozionante e appagante” dicono i giornalisti in erba del “Pellicano” contendendosi il titolo di strillone più convincente. “Tanta accoglienza e gentilezza: le persone hanno apprezzato il nostro darci da fare. Vedono la nostra generazione sempre attaccata ai cellulari, non sono più abituati a cose del genere”.
Online, “Il Pellicano”, non c’è: “il giornale vero è fatto a mano, esprime emozioni, è unico e resta nel tempo. Infondo non c’è tutto su internet, non c’è solo internet e ci sono persone che in rete non potrebbero vederlo”. Se dovessero scrivere per Libertà si occuperebbero di “bullismo e cyberbullismo e crisi ambientale”. Un pensiero per Carpaneto? “Più attenzione e responsabilità da parte di tutti. Più pulizia, più verde e reinventare i territori degradati, spesso usati come discariche”.

© Copyright 2022 Editoriale Libertà