Ascensore bloccato alla scuola Mazzini: studente disabile finisce in Dad

25 Marzo 2022

L’ascensore per l’aula al secondo piano è bloccato. Stoppato da un sopralluogo richiesto dai responsabili della scuola, i cui esiti hanno evidenziato la necessità di intervenire alle staffe di fissaggio, prima di ripristinarlo all’uso. Accade (almeno due settimane sono già trascorse) alla scuola media “Mazzini” di piazza Cittadella, dove il secondo piano è occupato dalle medie, e il pianoterra e il primo piano da materna e primaria del Secondo Circolo.

Uno degli alunni della media, un 11enne affetto da disabilità, in carrozzina, senza ascensore è bloccato come l’ascensore. I primi giorni ha raggiunto l’aula portato in braccio dal suo insegnante di sostegno. Difficile da immaginare, ma è così che sono andate le cose.

Adesso il ragazzino è a casa, in didattica a distanza. E’ altrettanto probabile che la famiglia abbia optato per questa temporanea soluzione in quanto più dignitosa. La dirigenza, il preside Ludovico Silvestri, afferma di aver proposto alla famiglia dell’11enne una soluzione tampone: didattica a casa con insegnanti a domicilio, oppure inserimento in un’altra classe, in altra sede della stessa direzione.

I DETTAGLI SU LIBERTA’ NELL’ARTICOLO DI SIMONA SEGALINI

© Copyright 2022 Editoriale Libertà