Camminata a Gossolengo: 300 partecipanti e 2mila euro raccolti per la Lilt

29 Marzo 2022

Circa trecento partecipanti alla prima edizione e oltre duemila euro raccolti per la prevenzione dei tumori: ecco i numeri insperati ma subito festeggiati della “Camminata di primavera in rosa” che si è svolta nelle scorse settimane a Gossolengo. Una manifestazione promossa da Spazio 24 col supporto di Piacenza Cammina a favore della Lega Italiana per la lotta contro i tumori che, nonostante il clima freddo delle prime settimane di marzo, ha fatto registrare una partecipazione inaspettata. E ora si è già all’opera perché questa marcia diventi un appuntamento fisso primaverile in concomitanza con la Festa della Donna.

Dalla piazza Roma i camminatori – gruppi organizzati ma anche famiglie e persone di tutte le età – si sono diretti verso il fiume Trebbia percorrendo il tratto tra la Rossia e Quartazzola su percorsi da 7 o 10 chilometri e alla fine sono stati accolti dal ristoro della Proloco. “È stata una risposta straordinaria”-  sottolinea Linda Balicco, referente di Spazio 24 che raccoglie professionisti di scienze motorie uniti nella promozione dello stile di vita sano, sia dal punto di vista mentale, dell’alimentazione e dell’allenamento. «Il Trebbia è una palestra naturale per “staccare la spina”».

Il ricavato della manifestazione – 2115 euro per la precisione – sono stati consegnati dal sindaco Andrea Balestrieri e da Balicco direttamente nelle mani del presidente Lilt Franco Pugliese e di Stella Piazza. La somma raccolta servirà per finanziare borse di studio per medici che approfondiscano le ricerche sugli stili di vita sani, percorsi didattici, un centro d’ascolto con una psicologa per chi viene colpito da tumore (da attivare entro l’estate) ma anche per pagare corsi anti-fumo o visite oncologiche.

© Copyright 2022 Editoriale Libertà