“Il corretto utilizzo delle cinture di sicurezza salva la vita”: controlli a Piacenza

05 Aprile 2022

Controlli anche nel Piacentino. Attraverso Roadpol, rete di cooperazione tra le Polizie Stradali dell’Unione Europea, è iniziata una campagna denominata “Seatbelt” con l’obiettivo di ridurre il numero di vittime della strada e degli incidenti stradali, in adesione al Piano d’Azione Europeo 2021 – 2030. Tale attività si sviluppa attraverso operazioni internazionali congiunte di contrasto delle violazioni e campagne “tematiche” in tutto il Continente, all’interno di specifiche aree strategiche.

Grazie alla cooperazione tra le forze di polizia degli stati europei si spera quindi di elevare gli standard di sicurezza stradale, armonizzando l’attività di prevenzione, informazione e controllo, anche attraverso campagne di comunicazione e operazioni congiunte i cui risultati vengono poi monitorati dal Gruppo Operativo Roadpol.

Lo scopo della campagna “Seatbelt” (in italiano cinture di sicurezza) , che durerà fino al 10 aprile 2022, “è di verificare efficacemente , su tutte le arterie europee di grande viabilità, il rispetto del corretto utilizzo delle cinture di sicurezza e dei sistemi di ritenuta da parte di conducenti e occupanti di veicoli a motore, con particolare riguardo ai seggiolini per bambini, affinché si sviluppi la coscienza e la consapevolezza che nello stesso momento tutte le forze di Polizia stradale dell’Unione Europea stanno operando con le medesime modalità e strumenti omogenei per un obiettivo comune” rendono noto i promotori.

Per l’intera settimana, quindi, anche a Piacenza come in tutta Europa è prevista l’effettuazione di mirati controlli, in particolar modo sulle arterie autostradali e di grande comunicazione nazionale.

© Copyright 2022 Editoriale Libertà