“Merci”: Piacenza ringrazia i suoi emigrati in Francia per gli aiuti nella pandemia

05 Aprile 2022

Sulla targa Giovanni Piazza ha fatto scrivere “merci!”. In italiano suona “grazie”, ma il francese è d’obbligo se a leggerlo sono i rappresentanti dell’As.Pa.Pi., l’associazione che raggruppa gli emigrati piacentini e parmigiani in Francia e per la precisione a Parigi. Dopo due anni di stop, “Piacenza nel mondo” ha ripreso a viaggiare e la prima tappa è stata appunto oltralpe, dove tradizionalmente la realtà di Piazza incontrava i piacentini francesi a fine marzo.

L’ultima festa, a Nogent sur Marne, si era svolta nel 2019, poi la pandemia ha bloccato tutto: fino qualche giorno fa, quando Piazza ha preso un aereo diretto a Parigi per consegnare al presidente di As.Pa.Pi. Alain Draghi e agli altri piacentini una targa di ringraziamento “per la generosità e il supporto dimostrato verso la città di Piacenza durante il difficile periodo della pandemia”.

© Copyright 2022 Editoriale Libertà