“Il Consorzio di Bonifica alza la bolletta”. Le proteste di Giustizia e Trasparenza

07 Aprile 2022

“Appena eletto, il nuovo consiglio di amministrazione del Consorzio di Bonifica ha aumentato del 2,98% la tassa di bonifica per 140mila cittadini per recuperare 300mila euro sugli aumenti delle spese. Ma sarebbe bastato tagliare altre voci di bilancio per recuperare subito 750mila euro, che avrebbero consentito non solo di evitare l’aumento ma anche di ridurre la tassa attuale”.

Secondo la lista consortile di minoranza “Giustizia e Trasparenza” – con i suoi consiglieri Fabrizio Binelli, Giuseppe Castelnuovo e Andrea Reggi – il nuovo aumento “è del tutto ingiustificabile ed evitabile con correttivi che non diminuiscano l’operatività dell’ente”.

Per i consiglieri, in sostanza, ci sarebbe una lunga lista di “tagli” da effettuare prima di chiedere nuovi soldi ai cittadini come approvato a dicembre nel nuovo bilancio preventivo 2022.

TUTTI I DETTAGLI SU LIBERTA’ NELL’ARTICOLO DI CRISTIAN BRUSAMONTI

© Copyright 2022 Editoriale Libertà