Socialità e solidarietà: ad Albarola una giornata per Fondazione Humanitas

11 Aprile 2022

Una giornata di aggregazione e socialità abbinata alla beneficenza a favore della Fondazione Humanitas, è stata proposta un gruppo di amiche piacentine che hanno vissuto, personalmente o indirettamente, esperienze dolorose legate al tumore al pancreas, ma che hanno voluto trasformarle in gocce di speranza. Sono Federica Marenghi, Nadia Gambazza, Raffaella Sbaraglia, Fausta Pera, Paola Contini, capaci di trascinare tanti amici. Da quattro anni, dopo la scomparsa del medico veterinario Angelo Medaglia a seguito di un tumore al pancreas, marito di Federica, si impegnano a creare momenti di socialità che al contempo possano concretamente sostenere la ricerca. Dopo gli eventi a Croara e Paderna, quest’anno si sono spostate per la prima volta in Valnure.

Ieri, domenica, villa Barattieri di Albarola di Vigolzone ha ospitato l’evento che, grazie alla presenza di circa 160 persone, ha permesso di raccogliere 5.500 euro totalmente devoluti al reparto di chirurgia pancreatica dell’ospedale policlinico di Rozzano (Milano) diretto dal prof. Alessandro Zerbi, presente alla giornata e al pranzo che ha avuto come cuochi d’eccezione gli alpini della sezione Ana di Piacenza e le volontarie dell’Accademia gastronomica Maria Luigia di Piacenza. La giornata benefica si è aperta con una passerella canina di bellezza e agility condotta da Elisabetta Barbieri dell’Accademia del Cane di Piacenza, cui hanno partecipato oltre 30 cani. In dialogo con il giornalista Enzo Argante di Forbes Italia il prof. Zerbi ha posto l’accento sull’importanza della ricerca per la diagnosi precoce della malattia e per la sua cura.

FOTOGALLERY EMILIO MARINA

© Copyright 2022 Editoriale Libertà