Podenzano, studenti alla scoperta dell’Avis: “Parlatene quando tornate a casa”

13 Aprile 2022

E’ stata una mattinata alternativa quella vissuta dalle tre classi terze della scuola secondaria di primo grado di Podenzano. I circa 75 ragazzi e ragazze, accompagnati dai loro insegnanti, hanno infatti raggiunto a piedi il centro sportivo comunale “Valla” per incontrare i rappresentanti dell’Avis locale e conoscere qualcosa in più di questa associazione di volontariato e vedere con i loro occhi la sede dove avvengono le donazioni di sangue e l’organizzazione del sodalizio. Ad accoglierli il presidente della sezione comunale di Podenzano, Matteo Caprioli, il vicepresidente Alide Oroboncoidi e i consiglieri Annalisa Tononi e Nicola Tamborlani che li hanno condotti, a turno, alla scoperta di Avis, associazione di volontariato il cui impegno principale è quello della raccolta del sangue (o di plasma ed emocomponenti), cui si affianca l’impegno sociale a favore del territorio e della sua comunità. Molti tra i ragazzi e le ragazze conoscevano Avis grazie a progetti intrapresi negli anni passati dall’associazione in collaborazione con la scuola e alla presenza in famiglia di un donatore.
L’invito agli studenti da parte di Avis è stato quello di tornare alle loro case parlando di Avis ai loro genitori, perché possano diventare donatori di sangue. “La donazione di sangue può salvare vite – hanno detto diversi ragazzi dopo l’incontro –, per questo è importante donare. Crediamo che a 18 anni inizieremo anche noi”.

© Copyright 2022 Editoriale Libertà