Giuliana Ceriati, crocerossina di ritorno dall’Ucraina: “Salvate 87 persone fragili”

14 Aprile 2022

Il presidente di Croce Rossa Piacenza Alessandro Guidotti e Giuliana Ceriati

“Una volta arrivati al confine con l’Ucraina abbiamo issato sui nostri messi le bandiere della Croce Rossa: questo ci ha dato protezione e forza, non ho mai avuto paura nemmeno per un istante”.

La Crocerossina piacentina Giuliana Ceriati ha fatto ritorno dalla missione umanitaria in Ucraina che ai primi di aprile l’ha vista partire da Roma assieme a un convoglio della Croce Rossa alla volta di Leopoli. L’obiettivo è stato portato a termine: portare in salvo nel nostro Paese 84 persone fragili.

A Giuliana, 76 anni nativa di Carpaneto ma residente a Fiorenzuola, è andato il ringraziamento del comitato piacentino della Croce Rossa, della prefettura e del Comune di Piacenza.

IL SERVIZIO DI MARCELLO TASSI

© Copyright 2022 Editoriale Libertà