“Ho 92 anni, la terra è la mia vita”: Rita, la più anziana negli orti comunali in città

15 Aprile 2022

Rita Gardella ha 92 anni ed è la “contadina” più anziana negli orti comunali di Piacenza. Nessun affidatario degli spazi coltivabili, cioè, può vantare un’esperienza (e forse un’energia) come la sua. La donna abita in un condominio in via Boselli, proprio davanti all’area dei piccoli appezzamenti pubblici. “Questa terra è la mia vita – racconta – vorrei prendermene cura ogni mattina, ma ultimamente ho alcuni problemi fisici. Appena posso, però, esco di casa, mi dedico alle mie piantine e chiacchiero con le altre persone”. L’orto ha una funzione terapeutica: “Ho una protesi all’anca, non riesco più a vangare. Mi danno una mano altri anziani, in particolare il mio aiutante Olindo. Eppure, quando sono qua, mi sento bene. Qualsiasi ostacolo sparisce, mi sembra di rinascere”, sorride la piacentina, nata e cresciuta a Gazzola.

Innaffia, toglie le erbacce, sistema la terra con la zappa e controlla lo stato di salute delle colture. Verdure e fiori, per Rita, sono come figli: “Coltivo la cicoria, l’insalata, i ravanelli e i pomodori. Ho anche una passione per le erbe aromatiche, mi piace preparare la minestra con rosmarino, salvia, timo e menta”, dice la 92enne, impiegata contabile in pensione. “Per concimare uso gli avanzi del cibo. In estate mangio solo la verdura dell’orto, quella che mi resta in più la regalo ai vicini di casa”.

IL SERVIZIO DI THOMAS TRENCHI:

© Copyright 2022 Editoriale Libertà