Travo in festa per i 100 anni di Guidotta. “Donna forte che ha avuto una vita dura”

16 Aprile 2022

La memoria non manca, l’indipendenza nelle piccole attività quotidiane neppure. E tra una passeggiata e l’altra nella zona di Statto non manca mai di leggere Libertà per tenere informati i famigliari di quel che succede nella nostra provincia e nel mondo. È festa a Travo per i primi cento anni di Giuditta Moia, rivergarese che vive in località Nicolina di Statto: nei giorni scorsi il sindaco di Travo Lodovico Albasi e l’assessore Roberta Valla hanno voluto farle visita e consegnarle una targa in ricordo dell’importante traguardo.

“Giuditta è stata una donna forte, che ha avuto una vita dura” spiegano dall’amministrazione. “Ha lavorato la terra umilmente con la zappa ed è riuscita con tanti sacrifici ad aiutare la sua famiglia. È la settima di quattordici figli, di cui sette mancati in tenera età. Ha sofferto la fame durante la guerra ed è rimasta orfana di madre all’età di sei anni”.

Una vita difficile che Guidotta ha affrontato con dignità e forza, aiutando sempre la propria famiglia. “Grazie della sorpresa – ha detto Giuditta commossa – non mi meritavo tanto”.

L’ARTICOLO SU LIBERTA’

© Copyright 2022 Editoriale Libertà