Tv e bottiglie di vino: discarica vicino al cimitero di Pievetta. Alpini puliscono

16 Aprile 2022

Una discarica nascosta dalle sterpaglie, a due passi dal cimitero di Pievetta. A scoprire l’ennesimo scempio, frutto dell’inciviltà di qualcuno, sono stati gli alpini. “In vista del 25 aprile -dice il capogruppo delle penne nere di Castel San Giovanni Alessandro Stragliati – abbiamo deciso di dare una ripulita all’area antistante al cimitero di Pievetta e quello che abbiamo trovato è stata una vera discarica”. Quell’area, stretta tra la statale 412 e il polo logistico, evidentemente viene utilizzata per bivaccare. Vi sono resti di pasti consumati sul posto, bottiglie di vino, birra e anche resti di televisori. Approfittando della schermatura naturale data dalla presenza di una striscia di arbusti, qualcuno deve aver pensato di utilizzare quella striscia di terra, a due passi da dove riposano tanti castellani, al posto di una discarica. “Abbiamo caricato due camioncini di rifiuti, ma non è bastato, qui ci vuole un intervento specializzato” – dicono gli alpini.

© Copyright 2022 Editoriale Libertà