Per i bambini ucraini 50 uova di cioccolato. L’iniziativa di Coop Allenza 3.0 e Anpas

17 Aprile 2022

“Dopo il dolore del venerdì santo e il silenzio del sabato, prepariamoci a vivere una Pasqua di speranza e di accoglienza senza mai dimenticare tutte le disgrazie che sconvolgono il mondo” l‘augurio di Monsignore Adriano Cevolotto, Vescovo di Piacenza. Un augurio divenuto realtà grazie alle numerose iniziative di solidarietà che in questi giorni – in realtà da settimane – contraddistinguono l’operato di imprese, attività e associazioni di volontariato che collaborano in sinergia con l’intento di aiutare e sostenere chi ha vissuto i drammi della guerra.

Per le migliaia di ucraini che sono scappati dalle proprie case e dalle proprie città non potrà mai essere una Pasqua come le altre, tra di loro tanti i bambini e le bambine per i quali, già da tempo, Anpas – collaborando con diverse realtà del territorio – dedica iniziative volte a regalare un sorriso e un po’ di serenità.

L’ultima – in ordine di tempo – è stata promossa da Coop Alleanza 3.0 che ha deciso di regalare 50 uova di cioccolato ai piccoli ucraini arrivati nella nostra provincia in queste settimane. Le uova sono state consegnate nella mattina di sabato 16 aprile ai volontari di Anpas che – dopo averle caricate sul pulmino fornito dalla Pubblica assistenza Croce Bianca – le hanno portate alla comunità ucraina di Piacenza.

“Questa è una Pasqua di vicinanza a tutte le persone che soffrono – ha commentato il coordinatore del comitato provinciale di Anpas Paolo Rebecchi – continua il nostro impegno a supporto dei profughi ucraini, per questo tengo a ringraziare di cuore tutti i volontari che dall’inizio di questa tragica emergenza sono a servizio delle persone in difficoltà”. Rebecchi dedica un sentito ringraziamento anche ad Antonio Villa e a Elisabetta Montanari di Coop Alleanza 3.0 per il “bellissimo gesto di solidarietà rivolto ai più piccoli”.

Le uova di cioccolato verrano consegnate a bambini e bambine durante la festività della Pasqua ortodossa che verrà celebrata – secondo il calendario giuliano – domenica 24 aprile.

Il coordinatore di Anpas tiene, inoltre, a sottolineare la generosità dei piacentini che – in pochi giorni – hanno portato presso il banco allestito al centro commerciale Gotico decine e decine di giocattoli che – sommati ai 500 messi a disposizione dal centro – verranno distribuiti ai bambini ucraini presenti in provincia di Piacenza, ma non solo, infatti i volontari di Anpas porteranno i giochi anche al campo di transito profughi che si trova in Slovacchia, a Vojany.

Nel frattempo, prosegue la raccolta fondi promossa da Editoriale Libertà e Anpas:

© Copyright 2022 Editoriale Libertà