Approvata la riqualificazione dell’ex laboratorio Pontieri. “Sorgerà un polo scolastico”

21 Aprile 2022

Il Consiglio provinciale – riunitosi oggi pomeriggio – ha approvato un documento riguardante il “sistema mura farnesiane” e l’accordo di valorizzazione per il compendio denominato “laboratorio Pontieri”. Inoltre è stato approvato lo schema della convenzione tra Provincia e Comune di Piacenza finalizzata alla realizzazione da parte dell’ente provinciale di un polo scolastico, di un edificio culturale polifunzionale a destinazione mista e di una serie di interventi di riqualificazione proprio nell’ex laboratorio Pontieri.
“Queste opere – ha sottolineato il presidente, nonché sindaco di Piacenza, Patrizia Barbieri – si collocheranno in continuità ed in coerenza con la recente realizzazione, da parte della Provincia, delle due nuove palestre scolastiche inaugurate nel dicembre 2020 a fianco del Daturi”.
“La complessiva riqualificazione – continua Barbieri – dell’intero comparto, a partire dai preziosi spunti dello studio di fattibilità redatto per l’area dal Politecnico di Milano, costituirà un importante fetta di futuro non solo per superare le criticità di diverse scuole in termini di spazi, ma per beneficiare la cittadinanza nel suo insieme”. Il primo passo che porterà alla riqualificazione dell’ex laboratorio Pontieri è stata la concessione dell’area, per 99 anni, all’ente di Corso Garibaldi da parte del Comune di Piacenza.

IL BILANCIO PROVINCIALE 2021
Oltre all’importante sinergia instaurata tra Provincia e Comune di Piacenza a favore della valorizzazione dell’ex laboratorio Pontieri, resi noto i dati riguardanti il bilancio 2021. Per il presidente Barbieri un “l’ente può contare su una significativa capacità di investimento”. L’avanzo di competenza, cioè il risultato della gestione riferito all’esercizio 2021, è pari a 7.462.259 euro. Anche nel 2021 parte degli investimenti dell’ente è stata finanziata dalle entrate correnti, per una quota pari a 1.907.015 euro, inoltre per finanziare gli investimenti è stato utilizzato un avanzo pari a 4.024.667 euro. L’avanzo disponibile a fine esercizio e quindi utilizzabile per finanziare investimenti o spese correnti una tantum, è di 14.703.042 euro; quello complessivo, comprese quindi le quote accantonate e quelle vincolate, è pari a 30.187.929 euro.

Tra le note di preoccupazione, invece,  si segnala l’andamento delle entrate: rispetto al pre-pandemia le entrate tributarie diminuiscono complessivamente del 7,5%, cioè di oltre 2 milioni. Negli ultimi due esercizi il calo è stato compensato dai trasferimenti dello Stato per l’emergenza Covid-19 e dal recupero di somme pregresse per il tributo ambientale, ma negli anni a venire potrebbe evidenziarsi una significativa criticità. Gli investimenti avviati nell’esercizio sono oltre 15.300.000 euro; quelli eseguiti, corrispondenti agli stati di avanzamento liquidati, sono di oltre 7.500.000 euro.

“Anche il rendiconto 2021 – ha sottolineato Patrizia Barbieri – conferma che l’Ente ha un bilancio sano e una significativa capacità di investimento. Permangono tuttavia per noi, come per tutte le Province, le conseguenze negative della riforma Delrio che, dal punto di vista finanziario, comportano la sottrazione di importanti quantità di risorse che potrebbero essere investite sul nostro territorio e, dal punto di vista delle funzioni, significano un depotenziamento del ruolo dell’Ente, che potrebbe diversamente contribuire in modo ben più significativo allo sviluppo della nostra collettività”.

Il consiglio provinciale ha infine approvato due novità dal punto di vista organizzativo. La segreteria generale della Provincia di Piacenza sarà a breve vacante poiché l’attuale titolare, Luigi Terrizzi, è il nuovo Segretario generale della Provincia di Parma. Dopo una serie di contatti, le Province di Piacenza e di Parma hanno valutato di convenzionare il servizio in forma associata dal primo luglio al 31 dicembre 2022.

Il Consiglio Provinciale ha approvato quindi lo scioglimento – con decorrenza dal primo luglio 2022 – della convenzione tra la Provincia di Piacenza e il Comune di Fidenza per il servizio in forma associata della Segreteria generale.

© Copyright 2022 Editoriale Libertà