Gossolengo, arriva lo stop alla costruzione della cittadella dello sport: “Costi eccessivi”

07 Maggio 2022

“Costi eccessivi delle materie prime e variazioni dei prezzi che cambiano quotidianamente”.

Per questo, arriva lo stop al cantiere della nuova cittadella dello sport, l’ampliamento già partito nella zone dei campi da calcio e rugby: la ditta ha deciso di interrompere momentaneamente i lavori in corso (come la costruzione della club house) in attesa di tempi migliori, per le troppe incertezze che stanno mettendo in difficoltà tante aziende specialmente nel settore dell’edilizia.

Lo stop a sorpresa è stato annunciato in consiglio comunale dal sindaco di Gossolengo Andrea Balestrieri. “Si tratta di una sospensione tecnica chiesta dalla ditta costruttrice in attesa di una normalizzazione dei prezzi delle materie prime, che hanno subito un fortissimo aumento”, spiega. “Resta infatti difficile fare dei preventivi seri con prezzi che variano giornalmente. Quindi saranno per il momento completate le strutture portanti, quelle tali da non comportare un danneggiamento della struttura a causa dei ritardi, come ad esempio la copertura. Il resto dovrà aspettare”.

Dalla minoranza, il consigliere di minoranza Silvano Bongiorni non nasconde più di una perplessità. “La sospensione andrà ad inficiare la date di conclusione dei lavori e sulle casse comunali, con possibili contenziosi?” si chiede. “Ci sono accordi chiari con la ditta o c’è il rischio che la cittadella si trasformi in un’opera incompiuta?”.

ALTRI DETTAGLI NELL’ARTICOLO DI CRISTIAN BRUSAMONTI IN EDICOLA SU LIBERTA’

© Copyright 2022 Editoriale Libertà