Sbanda e finisce contro un albero a Pisa: morta sul colpo 61enne di Cortemaggiore

10 Maggio 2022

La notizia è arrivata a Cortemaggiore già domenica sera, poche ore dopo la tragedia che ha strappato la vita di Natalia Lambri, da anni residente a Lucca, ma con l’infanzia e l’adolescenza trascorsi nel paese magiostrino. Un incidente stradale avvenuto lungo la Statale Abetone, al confine tra Cerasomma e Ripafratta, paesi in Toscana tra Lucca e Pisa, non ha lasciato scampo alla sessantenne di origini piacentine. La donna infatti ha abitato a Cortemaggiore, frequentando anche le scuole nel paese magiostrino, per poi trasferirsi in Toscana, prima a Ponte a Moriano, e successivamente a Saltocchio, sempre in provincia di Lucca.

Natalia Lambri era molto appassionata di cani e ne possedeva una decina. Ultimamente aiutava, quando aveva tempo, un’attività di intrattenimento per bambini, gestendo giochi gonfiabili in occasioni di feste di compleanno. In tanti ancora la ricordano e, purtroppo, nessuno si aspettava di ripensare a lei per un evento tragico. L’incidente mortale è avvenuto verso le 15, quando, a bordo della sua auto, una Ford Fiesta, avrebbe perso il controllo, per cause ancora da chiarire, e sarebbe finita contro un grosso albero, un tiglio lungo la Statale Abetone. L’urto tremendo, che ha distrutto l’autovettura, non le ha lasciato scampo.

© Copyright 2022 Editoriale Libertà