Lupi entrano in un allevamento di Podenzano e sbranano una bovina adulta

18 Maggio 2022

Nelle notti scorse, un lupo è entrato nell’allevamento dell’azienda agricola Villa Giardino di Podenzano e ha ucciso una bovina, che era stata spostata in una zona tranquilla e isolata dalle altre per potersi riprendere da una zoppia.

“La scena che abbiamo avuto davanti al mattino era agghiacciante – spiega Leonardo Bersani, titolare dell’impresa – i rilievi parlano di un grosso predatore con un’impronta di 10 centimetri. Personalmente, per come è stata divorata, credo che il capo-branco l’abbia uccisa, ma non escudo che altri esemplari abbiano partecipato al banchetto. Non era un vitello, ma una vacca da circa 7 quintali che produceva 160 quintali di latte in lattazione: 55 kg di latte al giorno”.
Confagricoltura Piacenza ricorda che non si tratta del primo episodio di attacco da parte di lupi ad animali vivi custoditi in azienda: “Non siamo più sicuri nelle nostre aziende – rimarca il presidente provinciale Filippo Gasparini – né noi, né i nostri animali. La fauna selvatica detta ormai le regole nelle campagne e provoca danni diretti e indiretti. Non parliamo dei problemi che generano i cinghiali, vettori di Psa, che azzerano i raccolti di mais e dove si può ancora raccogliere qualcosa rendono sconnesso il terreno che finisce nel foraggio e lo contamina, provocando malattie in stalla come il botulino. I piccioni trasmettono la febbre Q. Il benessere dei nostri animali, la biosicurezza dei nostri allevamenti, perseguiti con protocolli rigidissimi e scupolosamente controllati, sono compromessi drammaticamente dalla fauna selvatica che imperversa incontrollata e diffonde malattie oltre che a procurare enormi danni”.

© Copyright 2022 Editoriale Libertà