Evento finale per “Fare buon uso dei media per il contrasto alla violenza di genere”

24 Maggio 2022

E’ in programma questa mattina in Provincia l’ultima tappa del progetto che ha coinvolto oltre 150 ragazze e ragazzi di scuole, centri di formazione professionale e centri di aggregazione giovanile.

“La rivoluzione dei nativi digitali: fare buon uso dei media per il contrasto alla violenza di genere” è l’evento finale del progetto della Provincia di Piacenza, realizzato con la collaborazione di CIPM Emilia e di Piacenza Memes e cofinanziato dalla Regione Emilia-Romagna e dall’ente di Corso Garibaldi.

Giulia Monteleone, consigliere provinciale con delega alle Pari Opportunità, porterà i saluti istituzionali. A seguire interverrà il colonnello Paolo Abrate, comandante provinciale dei carabinieri di Piacenza.

Prenderanno poi la parola Valentina Zorza e Glenda Marafante, psicologhe psicoterapeute del CIPM Emilia-Centro Italiano per la Promozione della Mediazione Emilia, e Nicola Takhta-Bornian di Piacenza Memes.

L’illustrazione degli elaborati a cura degli studenti precederà il gran finale, con l’annuncio dei vincitori del contest di Piacenza Memes.

“La rivoluzione dei nativi digitali: fare buon uso dei media per il contrasto alla violenza di genere” è un’iniziativa di formazione, informazione e prevenzione sui temi della violenza di genere, delle discriminazioni e delle pari opportunità rivolta a ragazze e ragazzi di scuole secondarie di primo e secondo grado, enti di formazione professionale e centri di aggregazione giovanile di città e provincia: è nata dal successo del precedente progetto della Provincia del 2020/2021 ‘Disegnare buone relazioni’, il cui valore aggiunto è stato così tanto apprezzato da studenti, docenti e dirigenti al punto che gli stessi istituti scolastici hanno chiesto alla Provincia di proseguire su questo filone.

Quest’anno sono state coinvolte in totale 8 diverse realtà, per un totale di oltre 150 ragazze e ragazzi: i percorsi – svolti in presenza, da ottobre 2021 a marzo 2022 – sono stati curati da Valentina Zorza e Glenda Marafante, psicologhe psicoterapeute del CIPM Emilia-Centro Italiano per la Promozione della Mediazione.

Al termine del proprio percorso, ogni gruppo ha avuto il tempo per realizzare il proprio video ispirato dal lavoro fatto: tutti gli elaborati sono stati poi promossi e disseminati con l’aiuto di Piacenza Memes, seguitissima realtà social presente su Facebook e su Instagram, dando vita a un vero e proprio contest il cui esito finale sarà svelato proprio il 24.

I link ai video realizzati dai ragazzi saranno resi disponibili sul sito della Provincia di Piacenza, nella sezione Pari Opportunità.

Il progetto della Provincia di Piacenza ha un valore complessivo di 21.125 euro: a cofinanziarlo sono state la Regione Emilia-Romagna, per 16.900 euro, e la stessa Provincia di Piacenza, per 4.225 euro in ore lavoro.

Il video vincitore del contest verrà riproposto in occasione del convegno che la Provincia, con il proprio Tavolo provinciale di confronto contro la violenza sulle donne, organizza ogni anno per celebrare la Giornata internazionale contro la violenza sulle donne del 25 novembre.

 

© Copyright 2022 Editoriale Libertà