Buoni spesa per le famiglie in difficoltà a causa del Covid: al via le domande a Calendasco

14 Luglio 2022

L’epidemia da Covid-19 sembra ormai conclusa nella sua fase più critica ma gli effetti di quanto accaduto continuano a pesare sulle famiglie, specialmente dal punto di vista economico. Per questo motivo, a Calendasco, chi è in difficoltà potrà beneficiare di aiuti tramite la distribuzione di buoni-spesa per le necessità quotidiane.

Il contributo concesso sarà variabile a seconda del numero di componenti del nucleo famigliare: dai 150 euro per la singola persona fino 300 euro in caso di 4 componenti. Un importo che sarà maggiorato di 40 euro per ogni altri componente oltre al quarto, di 20 euro per ogni minorenne e di 40 euro per ogni persona con disabilità certificata. In ogni caso, la somma erogata non potrà essere superiore ai 500 euro. Potranno accedere al contributo economico coloro che si trovino in uno stato di bisogno tale da non soddisfare le necessità più essenziali a causa della perdita reddituale causata dal Covid (riduzione di ore lavorative o perdita dall’unica fonte di reddito) ma anche le famiglie segnalate dai servizi sociali. Saranno favoriti quei nuclei che non risultino già destinatati di misure di sostegno pubblico. Il contributo sarà erogato in due modi: o con accredito diretto sul conto corrente (a fronte di scontrini relativi all’acquisto di generi alimentari o farmaci) o con la fornitura diretta di beni alimentari per l’importo corrispondente.

Per ogni informazione, basta visitare il sito internet del Comune di Calendasco, dal quale è possibile scaricare anche i moduli da compilare. Le domande dovranno essere inoltrate via mail oppure a mano all’ufficio Servizi Sociali. Per dubbi, si può contattare il numero 0523-772722 (dal lunedì al venerdì, dalle ore 10 alle ore 13).

© Copyright 2022 Editoriale Libertà