Stipate in una cisterna: cinque persone salvate dagli addetti dell’autogrill

27 Luglio 2022

Erano chiusi nel cassone di una cisterna ferma nel piazzale dell’area Trebbia Nord sull’autostrada A21. Cinque cittadini, tre uomini e una donna di origini afghane e un uomo pakistano, hanno attirato l’attenzione del personale dell’autogrill con le proprie urla. Gli addetti sono usciti in strada e hanno capito che i rumori provenivano dal cassone. E’ scattata immediatamente la chiamata al 118. Sul posto sono arrivate le pattuglie della polizia stradale di Alessandria Ovest e le ambulanze della Croce Rossa di San Nicolò. Accertamenti sono in corso. I cinque clandestini si trovano in buone condizioni di salute e sono stati accompagnati presso la Questura di Piacenza per gli accertamenti del caso. Verifiche sono in corso anche sul mezzo su cui erano stipati i malcapitati e sull’autista di origini francesi. Nelle prossime ore la Questura di Piacenza adotterà un provvedimento di espulsione a carico dei cinque soggetti, che erano diretti in Germania. 

 

 

 

© Copyright 2022 Editoriale Libertà