Val Tidone, B&B completamente sconosciuto al fisco. Scatta la chiusura

27 Luglio 2022

Le indagini della guardia di finanza di Piacenza hanno portato alla chiusura di una struttura ricettiva in Val Tidone perché risultata completamente sconosciuta al fisco.

“Veniva pubblicizzata come un’antica dimora con camino su alcune piattaforme di
prenotazione on-line un bed and breakfast situato sulle colline della alta Val Tidone.
Peccato che fosse completamente sconosciuto al Fisco e privo di qualsiasi licenza
all’esercizio dell’attività come previsto dalle disposizioni vigenti – si legge nella nota della Guardia di finanza -.

L’azione di contrasto, conforme alle linee strategiche in materia di sommerso d’azienda
fissate dal Comando Generale del Corpo e condotta attraverso l’esame degli annunci sui portali turistici del web, ha confermato l’effettiva operatività della struttura, facendo scattare, nei giorni scorsi, una approfondita ispezione eseguita dai finanzieri in collaborazione con i funzionari dell’Ausl di Piacenza per gli aspetti igienico – sanitari.
Il controllo ha permesso di accertare come il titolare della struttura, oltre a non aver mai presentato alcuna dichiarazione dei redditi, avesse omesso di presentare anche la
Segnalazione Certificata di Inizio Attività, documento indispensabile per avviare una
qualsiasi attività ricettiva.

Il B&B, inoltre, è risultato privo della dichiarazione di conformità edilizia per gli impianti
termici ed elettrici riscontrando, nell’occasione, alcune carenze igienico-sanitarie in
violazione delle normative attualmente vigenti.

La realtà, infatti, che i finanzieri e i funzionari dell’Asl si sono trovati di fronte all’atto
dell’intervento, è stata ben diversa rispetto alle immagini che la struttura ricettiva pubblicava sui portali web di prenotazione.

Nei giorni scorsi, quindi, è stato notificato, al titolare del B&B, il provvedimento di
sospensione dell’attività fino alla risoluzione delle numerose carenze rilevate. Lo stesso
dovrà rispondere anche di tutte le violazioni amministrative relative alla mancata
presentazione delle dichiarazioni dei redditi.

L’operazione delle Fiamme Gialle del Comando Provinciale di Piacenza si inquadra nella
costante attività condotta dal Corpo, finalizzata ad assicurare le necessarie condizioni di legalità e ad arginare la diffusione dell’abusivismo e del sommerso d’azienda nel sistema economico, che compromettono la libera e leale concorrenza del mercato, a discapito delle tante imprese che operano nel rispetto della legge, assolvendo correttamente gli adempimenti previsti dalle rispettive discipline di settore”.

© Copyright 2022 Editoriale Libertà