Alla Besurica festa per il centro diurno. “Obiettivo più posti accreditati per anziani”

04 Agosto 2022

Obiettivo: 20 posti accreditati, due in più rispetto ad oggi. Il centro diurno Unicoop alla Besurica festeggia dieci anni di vita, ma guarda anche al futuro. La cooperativa piacentina punta ad aumentare l’offerta convenzionata con il Comune e l’Ausl di Piacenza, che garantisce rette calmierate agli anziani. Lo spiega la presidente Valentina Suzzani, durante la festa organizzata oggi pomeriggio nella struttura per la terza età: “Poche settimane fa, il centro diurno è passato da 15 a 18 posti accreditati con l’ente pubblico. Adesso la nostra richiesta è di arrivare a quota 20, in aggiunta ai cinque privati”.

Alla presenza del sindaco Katia Tarasconi, del vicesindaco Marco Perini e dell’assessore ai servizi sociali Nicoletta Corvi, nonché del presidente della Fondazione di Piacenza e Vigevano Roberto Reggi, il centro diurno della Besurica ha celebrato il decimo compleanno. Si tratta di una struttura semiresidenziale sociosanitaria che assiste anziani con diverso grado di non autosufficienza e si prefigge di assicurare agli ospiti un’adeguata tutela in un contesto di vita comunitaria con caratteristiche di familiarità.

“Il centro in Via Braille – racconta Suzzani – è diventato da subito una parte integrante del quartiere. Gli anziani ricevono spesso la visita dei bimbi della scuola materna e del nido, partecipano alle attività dalla biblioteca e dei volontari della Misericordia. La volontà di essere un luogo aperto si concretizza anche attraverso la creazione di collaborazioni stabili e strutturate con associazioni di volontariato, ragazzi del servizio civile, allievi di scuole superiori e stagisti”.

IL SERVIZIO DI THOMAS TRENCHI:

© Copyright 2022 Editoriale Libertà