Prima campanella senza obbligo di mascherina per i 35mila scolari piacentini

08 Agosto 2022

Prima campanella del 15 settembre senza l’obbligo di mascherina. Per i circa 35mila studenti piacentini (ma i piccoli delle materne ne erano già esentati) sarà la principale novità della scuola post pandemia. Soprattutto per i più giovani, gli scolari della primaria, che arrivano (come tutti gli altri) da quasi 3 anni di mascherine al banco. Il Miur ha tracciato le linee guida della riapertura. Un piano che, almeno per la gran parte, costituisce il primo vero ritorno alla normalità, con la cancellazione dell’obbligo di mascherine, lasciando tuttavia aperta la porta a un piano B. Un piano d’emergenza qualora i contagi dovesse riprendere quota, e che prevede tra l’altro la reintroduzione del metro di distanziamento e il ricorso alle chirurgiche o alle Ffp2. Toccata con mano la scarsa (per i costi) adesione all’adozione di impianti di aerazione, si continuerà a garantire il ricambio dell’aria nel più tradizionale dei modi, le finestre aperte.

TUTTI I DETTAGLI NELL’ARTICOLO DI SIMONA SEGALINI SU LIBERTA’

© Copyright 2022 Editoriale Libertà