Bettola, tre nuove vie intitolate a Bianchi, don Calda e Cavallari

10 Agosto 2022

Tre nuove vie intitolate ad altrettanti personaggi illustri originari di Bettola o che sono stati legati al paese. Per iniziativa della giunta comunale guidata dal sindaco Paolo Negri, sono state inaugurate nella località Fra’ i Luoghi dove sono scoperti i pannelli che riportano i nomi di Gino Bianchi, don Vincenzo Calda e Alberto Cavallari.

IL SINDACO DELLA RICOSTRUZIONE – Bianchi, conosciuto da tutti come Ginetto, scomparso a 88 anni nel 2006, fu il primo sindaco di Bettola dopo la seconda guerra mondiale. Eletto il 7 aprile 1946, portò avanti il proprio mandato fino al 1 luglio 1951. Fu partigiano durante la Resistenza, comandante della sesta brigata “Gianmaria Molinari” che gli valse la medaglia d’argento al valor militare. Ma a Bettola è ricordato anche come “il dott. Bianchi”, il farmacista che continuò la professione del nonno e del padre, ereditata poi dai figli Marco ed Elena.

UNA VITA PER LA COMUNITA’ – Una seconda via è intitolata a don Calda, piacentino classe 1916, che nel 1953 fu incaricato di guidare la parrocchia di San Bernardino, fino al 1° gennaio 2002. Al suo arrivo a Bettola pensò subito ai giovani facendosi promotore di una raccolta fondi per erigere l’oratorio parrocchiale, operativo ancora oggi. Morì il 19 novembre 2007.

GIORNALISTA APPASSIONATO DI VALNURE – Non un bettolese di nascita, ma da sempre legato al paese della Valnure fu Cavallari, giornalista, scrittore e docente originario di Piacenza dove nacque nel 1927. Frequentò la Valnure fin dall’infanzia ed ebbe con Bettola e i bettolesi un rapporto di profondo affetto tanto che decise di avere la sua ultima dimora nella cappella della famiglia della moglie Maria Teresa Astorri, che a Bettola ebbe le sue origini. Morì nel 1998. Cavallari iniziò la carriera giovanissimo, anche come collaboratore del quotidiano Libertà, come inviato speciale del Corriere della Sera, di cui poi divenne anche direttore, opinionista per la Repubblica.

© Copyright 2022 Editoriale Libertà