Sporcizia, blatte, grasso nella cappa della cucina: sospeso il ristorante di una discoteca

30 Agosto 2022

Nell’ambito di controlli alle discoteche, nel corso di un’ispezione igienico-sanitaria presso un ristorante annesso a un locale notturno di Piacenza, i carabinieri del N.A.S. di Parma con il supporto dei militari della Compagnia Carabinieri competente per territorio, hanno riscontrato gravi carenze. In particolare, nei locali cucina e lavaggio è stata accertata la presenza diffusa di sporcizia vetusta, di ragnatele, macchie di umidità sulle pareti e grasso nella cappa aspirante, mentre nel magazzino-deposito è stata rilevata la presenza di blatte. Inoltre, i militari hanno constatato che l’esercizio è privo di servizi igienici riservati al personale addetto alla cucina e appurato l’assenza dell’analisi annuale della potabilità delle acque per la produzione di ghiaccio in autoconsumo.

Sono stati anche sottoposti a sequestro amministrativo 14,5 kg di prodotti alimentari (formaggi, salumi, pesce e pasta) in quanto risultati privi delle indicazioni sulla rintracciabilità. Su richiesta dei carabinieri è intervenuto personale dell’A.U.S.L. di Piacenza, che ha disposto la sospensione temporanea dell’attività di ristorante fino al completo adeguamento delle prescrizioni impartite al legale responsabile.
Nei confronti di quest’ultimo i militari del Nucleo Antisofisticazioni e Sanità parmigiano hanno contestato sanzioni amministrative per un importo complessivo di 6mila euro.

© Copyright 2023 Editoriale Libertà