Studio di fattibilità, Comitato “Salviamospedale” accusa: “Non siamo stati ascoltati”

07 Settembre 2022

Denuncia un mancato coinvolgimento il Comitato Salviamospedale nella realizzazione di uno studio di fattibilità “plus” sull’area alla Madonnina per il nuovo ospedale.  “Abbiamo appreso dai mezzi di informazione che la Giunta municipale nella riunione di martedì 6 settembre ha approvato un atto di indirizzo col quale si chiede alla Regione Emilia-Romagna e alla Ausl una integrazione dello studio di fattibilità per il nuovo ospedale che contempli un confronto approfondito tra le aree 5 “Podere Cascine” e 6 “Farnesiana”.

Il comitato ritiene “grave e incomprensibile il fatto che non sia stato richiesto analogo approfondimento per valutare la fattibilità e la convenienza delle due alternative possibili: adeguamento dell’ospedale esistente, utilizzando anche le aree libere nelle immediate vicinanze, o costruzione di un nuovo ospedale, ed in secondo luogo per formulare una proposta seria e credibile di cosa si intenda fare su questa parte di città una volta liberata dall’ospedale vecchio”.

“La richiesta più volte sollecitata da questo comitato di porre in essere una seria analisi costi benefici di questa operazione complessivamente intesa per la città, che abbagliata dal “nuovo ospedale” rischia di condannare al degrado una parte importante del suo tessuto urbano, fino ad oggi è caduta nel vuoto. Facciamo quindi di nuovo appello al sindaco, alla Giunta e agli amministratori tutti, perché l’approfondimento richiesto comprenda anche l’analisi costi- benefici indicata”.

 

© Copyright 2022 Editoriale Libertà