Cortemaggiore, Sos dalla casa di riposo Perini: “Spese raddoppiate, futuro incerto”

10 Settembre 2022

Il caro energia ha messo in ginocchio la casa di riposo “Gianni Perini” di Cortemaggiore. La struttura per anziani negli ultimi anni ha dovuto far fronte a spese straordinarie a causa dell’emergenza Covid e dopo i pesantissimi rincari di energia elettrica e gas la sua situazione finanziaria è diventata quantomai precaria. “Le spese per le bollette quest’anno sono più che raddoppiate”, dice il presidente Angelo Soliani. Il Comune di Cortemaggiore è intervenuto a sostegno con 20mila euro e ha garantito che, entro l’anno darà un ulteriore contributo. Ma il futuro non è per nulla roseo e, di questo passo, l’ospizio magiostrino rischia la chiusura, dice Soliani. “Abbiamo calcolato che, tra luce e gas, potremmo spendere 90mila euro in più rispetto agli anni scorsi. Una situazione insostenibile”.

OGGI, SABATO, SU LIBERTA’ IL SERVIZIO DI FABIO LUNARDINI

© Copyright 2022 Editoriale Libertà