Ra Familia Bubieiza compie 40 anni e festeggia con la sua maccheronata sotto le stelle

13 Settembre 2022

La ricetta dei maccheroni è farina, semola, uova, sale, olio, acqua tiepida e “agucchia” a portata di mano. Ma quella di un’amicizia, anzi, meglio, di una famiglia? Per cucinarla bene servono 40 anni, volati via, dal marzo 1981 in cui rinacque dopo due decenni di silenzio la Filodrammatica bobbiese, da cui poi la storia del sodalizio Ra Familia Bubieiza. Nel tempo ha superato i 400 soci e sabato sera è stata omaggiata tra gli applausi della comunità alla tradizionale maccheronata sotto le stelle in Santa Fara a Bobbio.

La commedia d’esordio nel giugno del 1981 “Toot l’unur, adiu baracca” a dicembre verrà riproposta in occasione del quarantesimo anniversario del gruppo. In piazza, intanto, Maria Grazia Cella ha tratteggiato la storia dell’associazione; Maurizio Alpegiani ha ringraziato tutti i presidenti e i volontari che rendono possibili le varie manifestazioni. E ha aggiunto: “Il nome “familia” parla da solo. Come in una famiglia infatti qui ci si conosce davvero, accomunati dall’amore per la nostra città, si fa festa insieme e si è vicini nei momenti tristi. Si collabora lavorando duro magari la sera, dopo una giornata faticosa; si discute, ci si confronta e alla fine i risultati sono sotto gli occhi di tutti”.

Ricordiamo alcune storiche iniziative del sodalizio: la Befana su Rio Grande con il Coro Gerberto e la premiazione del concorso “Presepi nelle contrade”, il falò di San Giuseppe, polentata e maccheronata estive, castagnata e festa dell’uva autunnali, festa della lumaca e croccantata a dicembre, Babbo Natale per i bimbi alla Vigilia, la Commedia di Natale in turnée a Piacenza al Teatro President in gennaio, ma anche attenzione alla salvaguardia dei piatti tipici della tradizione, aiuto al carnevale, presentazione di libri sul dialetto e la sua grammatica, laboratori dialettali nelle scuole, volumi storici, estemporanee di pittura, concerti, scambi culturali con la gemellata austriaca Ybbs, collaborazione con le associazioni locali, l’oratorio, lo Sci club, la Casa protetta.

Il servizio oggi su Libertà di Elisa Malacalza

© Copyright 2022 Editoriale Libertà