Un “Banco dei Desideri” per i ragazzi dei centri educativi, raccolta solidale da Feltrinelli

17 Settembre 2022

Quaderni, penne, matite, pennarelli, gomme, temperini, block-notes, giochi. Materiale didattico e di cancelleria che potrà essere oggetto di un gesto di solidarietà verso bambini e ragazzi che ne hanno bisogno: l’occasione di donare loro qualcosa si presenta questo week-end a chi andrà a fare acquisti alla libreria Feltrinelli di piazza Cavalli. Oggi, sabato 17, e domani, domenica 18 settembre, ritorna infatti la campagna di solidarietà “Banco dei Desideri” lanciata in tutta Italia per il quarto anno consecutivo dalla Fondazione Mission Bambini per raccogliere materiali per la scuola, il gioco e l’educazione.

“Così – spiegano gli organizzatori – realizzeremo i desideri di bambini e ragazzi in condizione di fragilità economica ed educativa nel nostro Paese”.

Il Banco dei Desideri, aperto al mattino che al pomeriggio, sarà presente in altre 115 librerie Feltrinelli presenti in 70 città italiane. Il materiale raccolto a Piacenza sarà destinato ai ragazzi che frequentano i centri educativi, di aggregazione e doposcuola che l’associazione “La Ricerca” gestisce in città e provincia. Come avviene per le tradizionali campagne di spesa solidale raccolta fuori da supermercati, il prossimo weekend (mattina e pomeriggio) oltre a fare acquisti in libreria, sarà possibile comprare libri (tra cui anche atlanti e dizionari), giochi educativi e vari prodotti di cartoleria da donare ai bambini e ragazzi che frequentano i centri educativi gestiti in città e provincia dall’associazione La Ricerca. Al banco dove consegnarli saranno presenti volontari della onlus piacentina.

© Copyright 2022 Editoriale Libertà