Diocesi, verranno formati educatori per l’inclusione di ragazzi disabili e autistici

22 Settembre 2022

Catechisti ed educatori appositamente formati si occuperanno dell’accoglienza e dell’inclusione dei ragazzi autistici o con disabilità varie all’interno delle parrocchie e delle Comunità pastorali. L’iniziativa arriva da Angsa Piacenza, l’associazione nazionale genitori soggetti autistici, che ha coinvolto la diocesi di Piacenza-Bobbio e ha ottenuto la collaborazione dell’Ausl.

La formazione specifica si acquisirà prendendo parte ad un corso di quattro giornate, da ottobre e dicembre. Il progetto prevede la creazione di figure specializzate nel riconoscere e nel trattare, ad esempio, le varie sfaccettature dello spettro autistico.

L’obiettivo – come ha spiegato don Simone Tosetti, direttore dell’Ufficio catechistico – è quello dell’inclusione e dell’arricchimento sia del ragazzo sia del gruppo parrocchiale nel quale è inserito. La diocesi si augura di poter formare almeno una paio di figure per Comunità pastorale.

Il servizio di Federico Frighi su Libertà online e in edicola

© Copyright 2022 Editoriale Libertà