Nello staff una minore di 16 anni e tre lavoratori “in nero”: pizzeria sospesa

22 Settembre 2022

Ieri i carabinieri dell’Ispettorato del lavoro di Piacenza hanno denunciato e sanzionato il titolare di un bar-pizzeria della provincia per aver occupato una lavoratrice minore di 16 anni. L’uomo è stato inoltre sanzionato per aver omesso di comunicare una lavoratrice occasionale e per aver occupato “in nero” tre lavoratori stranieri. Per questo si è subito adottato il provvedimento di sospensione dell’attività e sono state elevate sanzioni amministrative pari a circa 11.300 euro.

Sempre ieri, i carabinieri del Nucleo carabinieri Ispettorato del lavoro, questa volta coadiuvati dai colleghi della compagnia di Piacenza, hanno effettuato un accesso ispettivo presso un cantiere edile di Gragnano che ha interessato un’impresa con sede legale nel pavese. Il personale dell’Arma, al momento dell’accesso, ha riscontrato una grave violazione per quanto concerne l’aspetto di sicurezza del cantiere. E’ stato accertato che il ponteggio metallico installato perimetralmente al fabbricato in ristrutturazione non era efficacemente ancorato alla costruzione come indicato nello schema tipo. Per questo il titolare dell’impresa è stato denunciato all’autorità giudiziaria e sanzionato con un’ammenda pari a circa 650 euro.

© Copyright 2022 Editoriale Libertà