Scalabrini, al via le iniziative legate alla canonizzazione. Il 29 veglia in Cattedrale

23 Settembre 2022

Mentre si avvicina la data della canonizzazione a Roma del vescovo Giovanni Battista Scalabrini il 9 ottobre, prendono il via a Piacenza le iniziative organizzate per farne conoscere la figura e il carisma. A promuoverle, la diocesi insieme ai Missionari e alle Missionarie di San Carlo.

Le date

Domenica 25 settembre – e poi a ottobre sabato 15 e sabato 22 – dalle ore 15 alle 17 l’Ufficio diocesano per i Beni culturali accompagnerà i piacentini a scoprire i cinque luoghi scalabriniani presenti a Piacenza: la basilica di Sant’Antonino, la Casa Madre dei Missionari Scalabriniani in via Torta, la Casa provinciale delle Suore scalabriniane in piazzetta San Savino, e infine la Cattedrale e la cappella vescovile nel complesso dell’Episcopio.

La partenza avrà luogo da Sant’Antonino. L’evento è gratuito; è consigliata la prenotazione al numero 349.8078276 (attivo dalle ore 10 alle 18) o via e-mail scrivendo a [email protected]

Il 12 ottobre la visita è riservata ai pellegrini scalabriniani di ritorno dalla canonizzazione di Roma e in viaggio verso Svizzera e Germania.

Le tappe

Queste le tappe previste.

Prima tappa: introduzione sulla figura di Scalabrini e racconto del suo legame con la basilica dedicata al Patrono, con una sosta all’interno di fronte alle reliquie del primo martire e nella cappella che ricorda l’istituzione della Congregazione dei Missionari di San Carlo avvenuta proprio in questa basilica il 28 novembre 1887. Dalla piazza è possibile vedere dall’esterno anche il palazzo delle Poste, ex sede della Banca cattolica voluta da Scalabrini.

Seconda tappa: Missionari di San Carlo. Visita alla Casa madre degli Scalabriniani e al Museo dedicato al Vescovo e alle migrazioni.

Terza tappa: Suore Missionarie di San Carlo. Incontro con la comunità della Suore Scalabriniane e visita al loro museo.

Quarta tappa: Cattedrale di Santa Maria Assunta e Palazzo vescovile. Sosta di fronte all’urna di Scalabrini e presentazione del suo legame con la Cattedrale stessa, per la quale ha promosso un’imponente campagna di restauri. Visita alla cappella del Palazzo vescovile, dove sono state fondate le Missionarie di San Carlo il 25 ottobre 1895.

La veglia in Cattedrale giovedì 29 settembre alle ore 18

Fra gli altri appuntamenti, giovedì 29 settembre alle ore 18 in Cattedrale si svolge una veglia di preghiera in prossimità della canonizzazione trasmessa in streaming dalla basilica di Sant’Andrea della Valle a Roma. La celebrazione in Cattedrale è presieduta dal vescovo mons. Adriano Cevolotto.

© Copyright 2022 Editoriale Libertà