Settimana della dislessia. A Piacenza incontro in Fondazione in 5 ottobre

28 Settembre 2022

Dal 3 al 9 ottobre 2022 si terrà la settima edizione della Settimana Nazionale della Dislessia, organizzata da Aid Associazione Italiana Dislessia in concomitanza con la European Dyslexia Awareness Week, promossa dalla European Dyslexia Association (Eda).

Un appuntamento ormai consolidato per diffondere consapevolezza sulla dislessia e gli altri Disturbi Specifici dell’Apprendimento (Dsa) e promuovere la conoscenza delle metodologie più efficaci per affrontarli e gestirli.

“Per un mondo senza etichette: inclusione e innovazione” è il titolo scelto per questa edizione e fil rouge di un articolato programma di eventi gratuiti di formazione e sensibilizzazione su tutto il territorio nazionale, organizzati a livello locale da centinaia di volontari di oltre 60 sezioni provinciali Aid, in collaborazione con enti pubblici, del terzo settore e istituti scolastici.

L’obiettivo comune è di promuovere un’inclusione a tutto tondo, per ribadire che gli strumenti efficaci per le persone con Dsa sono utili a far emergere il talento di tutti, non solo in ambito scolastico ma in tutti i contesti di vita.

Il focus della manifestazione riguarderà la necessità di trovare nuove strade e strategie che abbraccino le diverse esigenze di apprendimento di ciascuno, secondo i principi dello Universal Design for Learning (UDL), una modalità di progettazione e di gestione della pratica educativa tesa ad incontrare le differenti modalità di apprendimento, partendo dal presupposto che ogni individuo impara in modo diverso, con l’obiettivo di garantire a tutti pari opportunità di successo formativo.

In tutta Italia, sono decine le città coinvolte nella Settimana Nazionale della Dislessia, con un fitto calendario di seminari e incontri (on line e in presenza), distribuiti capillarmente da nord a sud e nelle isole.

A Piacenza la sezione AID organizza una serie di incontri gratuiti, online e in presenza, per approfondire i temi legati ai Disturbi Specifici dell’Apprendimento.

Mercoledì 5 ottobre è in programma un evento in presenza.

Dalle ore 20,30 alle 22 circa, si terrà “Storie di dislessia” presso l’Auditorium della Fondazione di Piacenza e Vigevano: tre giovani adulti con disturbi specifici dell’apprendimento racconteranno la propria storia ma anche quella di tanti ragazzi e ragazze come loro. Relatori della serata saranno Giacomo Cutrera, ex vicepresidente AID, laureato in ingegneria informatica, autore del libro “Il Demone Bianco”; Chiara Crespi, dislessica adulta e docente esperta in materiali didattici inclusivi e Margherita Bissoni, dislessica adulta, laureata in architettura, esperta in strumenti compensativi.

Numerosi gli eventi online della settimana

A cominciare da lunedì 3 ottobre, alle ore 9, sarà online sul canale YouTube, la video intervista che prova a rispondere a una serie di domande raccolte con maggior frequenza dagli sportelli delle sezioni AID su tutto il territorio nazionale, dal titolo: “Tutto quello che avreste voluto sapere e non avete osato chiedere ad un ispettore scolastico e ad una psicologa esperta in DSA”.

Lunedì 3 ottobre, dalle ore 17.30 alle ore 18.30, è la volta di “Come leggere la dislessia e i DSA”: cosa cambia. Il manuale sulla Dislessia e i DSA destinato agli insegnanti di Scuola primaria e secondaria di primo grado, ma anche a genitori e tecnici, è diventato un best seller: cosa è cambiato dalla sua prima edizione in base alle Linee Guida sui DSA uscite nel 2021? Interviene Giacomo Stella, fondatore di AID, past president, è stato docente universitario di psicologia clinica, autore di numerose pubblicazioni e corsi di perfezionamento, formatore AID.

Dalle ore 20.30 alle 22.00, sempre di lunedì 3 ottobre, tre avvocati affronteranno la normativa sui DSA in ambito scolastico, compreso il tema della privacy, e la legislazione relativa ai concorsi pubblici, ai test d’ingresso all’università e all’inserimento nel mondo del lavoro. L’evento dal titolo “I diritti delle persone con DSA dalla scuola al lavoro” vede intervenire gli avvocati Antonio Caterino, Maria Cristina Fabbretti ed Elia Barbujani

Martedì 4 ottobre, dalle ore 17.30 alle 19.00, si terrà il webinar “La lettura ci rende liberi. Come rendere accessibile e piacevole per tutti la lettura a partire dai libri scolastici”. Leggere è un piacere ma, a scuola, spesso è anche un dovere; nel corso del webinar il relatore Francesco Zambotti, Responsabile Area Educazione Edizioni Erickson, presenterà le principali direzioni dell’approccio universale rispetto alla lettura per lo studio e attenzioni e strumenti che facilitino l’accessibilità dei testi scolastici.

Mercoledì 5 ottobre, dalle ore 17.30 alle 19.00, “Iter corretto, nel benessere scolastico, per il successo formativo per gli studenti con DSA dalla scuola d’infanzia alla maturità”, un incontro per parlare dell’iter scolastico dello studente con DSA: dall’individuazione, al potenziamento, alla diagnosi ed alla riabilitazione, con particolare attenzione a quanto i Centri Territoriali di Supporto (CTS) realizzano, perché siano risorse note.

Giovedì 6 ottobre, dalle ore 17.30 alle 19.00, “Indennità mensile di frequenza: facciamo chiarezza” è l’incontro dove poter chiarire i tanti i dubbi che nascono da una legge nazionale applicata a macchia di leopardo: chi ha diritto all’indennità di frequenza e quali i passi necessari per tutelare un diritto. Relatore: Francesco Chetoni, avvocato per la tutela dei minori e diritto scolastico.

Dalle ore 20.30 alle 22.00, sempre di giovedì 6 ottobre, si svolgerà un incontro online di aggiornamento sulle modalità per sostenere l’esame di guida per la patente di guida e nautica per i candidati con DSA, ma anche per la sicurezza di tutti: “Patente di guida e nautica in sicurezza: quali novità?”

Venerdì 7 ottobre, dalle ore 17.30 alle 19.00, “Quando la scuola non è inclusiva”, incontro finalizzato a sensibilizzare sull’effetto della mancanza di inclusione scolastica, sul vissuto dei ragazzi nelle carceri minorili e di chi riprende gli studi considerando le motivazioni e le modalità, ma anche di cosa possono fare le istituzioni.

Sabato 8 ottobre, dalle ore 17.30 alle ore 19.00, “I Dizionari Digitali: strumenti cruciali per l’autonomia dello studio della lingua”, un incontro che intende fare chiarezza sull’utilizzo dei dizionari digitali per lo studio delle lingue moderne ed antiche e spiegare, grazie alla presenza dell’optometrista, la difficoltà della lettura della persona con DSA.

 

 

© Copyright 2022 Editoriale Libertà