Indice criminalità, Piacenza al 24esimo posto con quasi diecimila denunce in un anno

03 Ottobre 2022

Piacenza si piazza a un poco invidiabile 24° posto tra le 107 province secondo l’Indice della criminalità 2022 pubblicato sul Sole 24 Ore di oggi.
Il report analizza le denunce presentate alle varie forze dell’ordine negli ultimi 12 mesi.
In testa si conferma Milano, il territorio con più furti rilevati ogni 100mila abitanti, in particolare nei negozi e nelle auto in sosta; la città è settima per denunce di violenze sessuali; seconda per rapine in pubblica via; terza per associazioni per delinquere.
A influenzare il trend delle denunce rilevate dalle forze di Polizia nel corso del 2021 sono i flussi turistici nella seconda provincia classificata, Rimini, dove – anche qui – sono i furti la tipologia di reato più denunciata. Seguono per densità di crimini le altre grandi città: tra le prime dieci classificate si incontrano – oltre a Milano – anche Torino (3ª), Bologna (4ª), Roma (5ª), Firenze (7ª) e Napoli (10ª).
Piacenza conta quasi diecimila denunce complessive, 3.520 ogni centomila abitanti.
Le voci che maggiormente penalizzano la nostra provincia sono le violenze sessuali, le rapine, i tentati omicidi e i furti, mentre occupiamo la parte bassa della classifica per estorsioni, usura e truffe informatiche.

 

© Copyright 2022 Editoriale Libertà