A processo per stalking, prende a calci la porta dell’aula. Udienza rinviata

04 Ottobre 2022

E’ tornato oggi in aula il giovane africano coinvolto in quattro procedimenti di stalking (per uno dei quali è già stato condannato a 10 mesi) per aver preso di mira una ragazza della Bassa piacentina.

L’africano – come spiegato dallo psichiatra Filippo Lombardi: “si è rifiutato di sottoporsi a perizia” ed è così tornato in aula inveendo contro magistrati ed avvocato e prendendo a calci la porta del tribunale.

Nell’ultima udienza aveva invece preso a calci tavoli e sedie. Il processo è stato rinviato a dicembre.

 

© Copyright 2023 Editoriale Libertà