Gropparello: luci spente a piste ciclabili e monumenti. “Necessario ridurre consumi”

04 Ottobre 2022

“Abbiamo deciso di spegnere l’illuminazione sulla ciclopedonale che dal castello porta al campo sportivo, sulla passeggiata di Sariano e al monumento dedicato ai caduti di Gropparello”. Lo ha comunicato il sindaco del capoluogo della Val Vezzeno Armando Piazza attraverso la pagina Facebook con la quale quotidianamente aggiorna i cittadini sulle iniziative prese dall’amministrazione comunale.

Nel mese di settembre il Comune di Gropparello ha dovuto far fronte a 72.950 euro in più rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente a causa dei rincari su luce e gas. “Nel trimestre di ottobre, novembre e dicembre ci aspettiamo un ulteriore aumento di 40.000 euro, senza contare i costi legati al riscaldamento del comprensorio scolastico” spiega Piazza.

I rincari sull’energia stanno mettendo in ginocchio famiglie e imprese, difficoltà che vanno a intaccare anche i bilanci degli enti comunali. Per questo, Piazza – in accordo con la giunta – ha voluto limitare l’utilizzo della luce pubblica.

“Un modo per dare un primo segnale sull’impellente necessità di riduzione dei consumi energetici – ha spiegato il primo cittadino -. Allo stesso tempo un primo passo per cercare di contenere i rilevanti aumenti legati al costo dell’energia elettrica”.

© Copyright 2022 Editoriale Libertà