Controlli stradali, in settembre 231 sanzioni e 17 patenti ritirate

05 Ottobre 2022

Nuovo incontro del Comitato provinciale per l’ordine e la sicurezza pubblica presieduto dal prefetto Daniela Lupo.

Alla presenza dei rappresentanti delle istituzioni, è stato analizzato l’andamento dell’ordine e sicurezza pubblica e dei dispositivi di controllo nel capoluogo e in provincia, con particolare riguardo al monitoraggio e ai report dei servizi di prevenzione e contrasto allo spaccio di sostanze stupefacenti, alle condotte di guida a rischio ed episodi di mala movida, nonché sui controlli dei soggetti sottoposti a obblighi giudiziari, soprattutto nelle aree del capoluogo e della provincia che si confermano essere le più sensibili.

Con l’occasione, si è preso atto dei controlli straordinari realizzati dalle forze dell’ordine nel mese di settembre 2022, nell’ambito delle attività generali di prevenzione e controllo del territorio: tre servizi coordinati interforze, quattro servizi svolti dal Comando Provinciale dei Carabinieri con il Gruppo Forestale e il Nucleo Carabinieri dell’Ispettorato del Lavoro, uno con i Carabinieri del Gruppo Forestale, e un servizio con l’Unità Cinofili dei Carabinieri di Bologna.

Sette servizi straordinari sono stati i effettuati dal Comando Provinciale Guardia di Finanza con l’impiego delle unità cinofile.

In totale, le forze dell’ordine hanno effettuato 1.346 controlli nei confronti delle persone sottoposte ad obblighi giudiziari, 20 segnalazioni alla Prefettura ex art. 75 dpr 309/1990 (Condotte integranti illeciti amministrativi legati alla detenzione di sostanze stupefacenti), 23 denunciati per art. 73 dpr 309/90 (Produzione, traffico e detenzione illeciti di sostanze stupefacenti o psicotrope), e rilevati 48 incidenti stradali.

Sono state elevate 116 sanzioni per violazione all’art. 142 del codice della strada (eccesso di velocità), 49 sanzioni per violazione all’art. 172 cds (mancato utilizzo delle cinture di sicurezza), 16 sanzioni per violazione dell’ art. 186 cds (guida in stato di ebbrezza), 2 per violazione all’art.187 cds. (guida sotto l’effetto di sostanze stupefacenti e psicotrope), 27 sanzioni per violazione dell’art. 173 (utilizzo del cellulare alla guida), 11 per violazione all’art. 141 cds (velocità pericolosa), 13 per violazione dell’ 148 cds (sorpasso in situazione di pericolo), 8 per violazione all’ articolo 193 cds (circolazione senza assicurazione RCA). Sono state ritirate 17 patenti di guida.

Per quanto riguarda il monitoraggio dei servizi di controllo anti – Covid 19, dal 26 settembre al 2 ottobre 2022 sono state controllate 30 persone e 7 esercizi commerciali.

All’attività delle forze dell’ordine segue quella amministrativa della Prefettura, sia per quanto riguarda le segnalazioni inviate al Nucleo Operativo Tossicodipendenze che all’Ufficio Patenti, che provvedono all’emanazione delle sanzioni previste.

Proseguono i controlli sulle arterie principali, ai caselli autostradali e nelle principali stazioni ferroviarie o autostazioni a cura di personale della Polizia di Stato, dell’Arma dei Carabinieri, della Guardia di Finanza, con il supporto delle Specialità e del Reparto Prevenzione Crimine della Polizia di Stato, dei Carabinieri ed in concorso con i servizi disposti dalle Polizie locali del territorio.

Il Prefetto ha ribadito l’importanza di un’azione unitaria e collaborativa delle Istituzioni, in primo luogo Scuola ed Enti Locali, e dei soggetti sociali e civici, per la maggior diffusione e maturazione di comportamenti socialmente corretti e solidali.

In tale contesto si inseriscono i progetti presentati dai Comuni di Castel San Giovanni, Fiorenzuola d’Arda e Rottofreno, nell’ambito del Progetto “Scuole Sicure” – Anno Scolastico 2022/2023 del Ministero dell’Interno, recentemente esaminati dal Comitato, con parere favorevole, prodromico all’approvazione da parte del Ministero dell’Interno che, nell’ambito del Fondo Sicurezza Urbana, ha stanziato per i tre Comuni la somma complessiva di € 38.854,6.

 

© Copyright 2023 Editoriale Libertà