Bus gratis per gli over 70, si parte dal 14 ottobre: ecco come. “Misura ambientale”

07 Ottobre 2022

Dal 14 ottobre sarà possibile richiedere l’abbonamento gratuito al trasporto pubblico per gli over 70 residenti in città. L’iniziativa – cavallo di battaglia del centrosinistra in campagna elettorale – è stata illustrata stamattina dal sindaco Katia Tarasconi nella biglietteria di Seta in via Colombo. “Qui infatti – spiega il primo cittadino – le persone interessate potranno ottenere l’abbonamento gratuito. Chiedo agli utenti di essere responsabili e di richiedere l’agevolazione solo se utilizzano effettivamente il servizio. Per evitare costi inutili, l’amministrazione ha scelto di non spedire la tessera a chiunque, ma di offrire la possibilità di riceverla nello sportello alla Lupa, dal lunedì al venerdì dalle 8.30 alle 12 e dalle 14.30 alle 17”.

Si tratta di una misura contestata dal centrodestra, perché non tiene conto del reddito degli ultrasettantenni ma concede la gratuità a tutti. Il sindaco replica: “Non è solo una questione sociale, ma anzitutto ambientale. Utilizzare l’autobus per gli spostamenti quotidiani significa scegliere un modo semplice e agile di muoversi a Piacenza. Se diminuiscono le auto sulle nostre strade, il traffico è più scorrevole e contribuiamo a ridurre le emissioni inquinanti, rendendo la nostra città più sostenibile e migliorando la qualità dell’aria”.

COME SI OTTIENE – Per ottenere l’abbonamento gratuito per over 70, bisogna compilare il modulo disponibile alla biglietteria di Seta o sul sito www.comune.piacenza.it e presentare un documento d’identità, il codice fiscale, una fototessera recente e – per la prima emissione – cinque euro per la carta “Mi Muovo”. L’abbonamento viene rilasciato al momento della richiesta, dura un anno e va convalidato ad ogni salita sui mezzi. L’istanza di rinnovo va effettuata sempre allo sportello di Seta, in prossimità della scadenza.

IL SERVIZIO DI THOMAS TRENCHI:

© Copyright 2022 Editoriale Libertà