Marsaglia, ruba auto e scappa: rintracciato e arrestato il ladro 29enne

07 Ottobre 2022

Ieri uno straniero 29enne è stato arrestato dai carabinieri per furto aggravato e resistenza a pubblico ufficiale.

Un’imprenditrice di Corte Brugnatella ieri mattina, intorno alle 8.30 circa, intenta ad andare a prendere il giornale nell’edicola del paese ha lasciato l’auto in sosta aperta e con le chiavi inserite. Dopo qualche istante la donna ha visto la sua auto partire a forte velocità in direzione di Genova con a bordo un giovane con un cappellino.

Immediatamente, la vittima ha denunciato l’accaduto ai carabinieri di Marsaglia che hanno subito provveduto ad allertare tramite la centrale operativa la pattuglia della locale stazione e del Radiomobile di Bobbio.

L’auto rubata è stata localizzata a Loco di Rovegno (in provincia di Genova), dove era stata abbandonata dal malvivente che – capendo di essere stato individuato – aveva nel frattempo rubato un’altra auto continuando la sua corsa in direzione di Genova, dove però la pattuglia della stazione di Rovegno lo ha intercettato. Ne è nato un inseguimento, concluso dopo pochi chilometri: in località Laccio di Torriglia (Genova), all’altezza dello svincolo della Statale 45 per Busalla. Il giovane alla guida è stato fermato, bloccato e portato in caserma per l’identificazione. Risultava destinatario di un provvedimento di aggravamento della misura cautelare degli arresti domiciliari, che aveva eluso dal 1° ottobre, con la misura della custodia cautelare in carcere emesso dal tribunale di Alessandria.

Le auto sono state riconsegnate ai proprietari, il giovane straniero è stato arrestato e trattenuto presso le camere di sicurezza della caserma dei carabinieri, in attesa del giudizio direttissimo previsto per la giornata di oggi.

© Copyright 2022 Editoriale Libertà