Addio vecchi autobus, in strada 12 nuovi mezzi ibridi: “Trasporto più accattivante”

11 Ottobre 2022

Ci sono 12 nuovi autobus nella flotta del trasporto pubblico piacentino. Si tratta di mezzi ibridi metano-elettrici, con connessione wi-fi a bordo, in sostituzione ai vecchi pullman a gasolio. La presentazione si è svolta stamattina alla Farnesiana, con il vicesindaco Marco Perini, il presidente di Seta Antonio Nicolini e l’amministratore unico di Tempi Agenzia Paolo Garetti.

Nel territorio piacentino, l’azienda prevede un investimento complessivo di oltre 18 milioni di euro nel periodo 2021-2024 per finanziare l’acquisto di 73 nuovi bus, di cui 52 a metano, 34 urbani e 18 extraurbani. Questi primi 12 pullman ibridi messi in circolazione – classe Euro 6 – possono ospitare fino a 93 passeggeri, di cui 25 seduti, e dispongono di una postazione attrezzata per utenti con disabilità motorie, nonché un sistema di geolocalizzazione, impianto di climatizzazione e ricircolo dell’aria e videosorveglianza. “A giugno, inoltre – ricorda Nicolini – è stata inaugurata la nuova stazione di rifornimento per bus a metano nel deposito di via Arda. Entro il 2024, Seta ridurrà l’età media della flotta da 12,4 anni a circa 9 anni, in linea con i livelli dei migliori Paesi europei”.

“I nuovi mezzi, impiegati sulla linea Metrobus, garantiscono una migliore accessibilità per le persone in carrozzina e le mamme con i passeggini – rimarca Garetti – anzitutto grazie alla rampa per l’ingresso o l’uscita”. Dettagli tecnici che, secondo Perini, contribuiscono a “rendere il trasporto pubblico sempre più accattivante e attrattivo”.

IL SERVIZIO DI THOMAS TRENCHI:

© Copyright 2023 Editoriale Libertà