Nuovo impianto di Rapidmix a Villanova. “Recuperata un’area dismessa”

14 Ottobre 2022

A Villanova è stato inaugurato un nuovo futuristico impianto con torre di miscelazione alta trenta metri. Rapidmix ha infatti realizzato un importante investimento nella provincia piacentina, recuperando un’area dismessa e raddoppiando la propria capacità produttiva.

Nella mattinata di venerdì 14 ottobre è stata inaugurata la nuova linea produttiva di Rapidmix, impresa di Villanova sull’Arda che produce e commercializza prodotti premiscelati e predosati per l’edilizia. Il nuovo impianto si sviluppa su 4.500 metri quadrati e comprende una torre di miscelazione dell’altezza di 30 metri, permettendo a Rapidmix di produrre oltre 150.000 tonnellate di prodotto all’anno: il doppio della capacità attuale.

“Siamo giunti alla fine di un percorso durato 14 mesi, che per noi però rappresenta soltanto un nuovo inizio” – spiega l’amministratore delegato di Rapidmix Paolo Achilli -. Oltre a trattarsi di un investimento notevole che raddoppia la nostra capacità produttiva, ha costituito anche un importante intervento di recupero di un’area dismessa del nostro comune, che ora ospita una struttura futuristica, efficiente e di ultima generazione”.

Il nuovo impianto infatti non presenta solo positivi risvolti economici: “L’impianto è stato progettato per sfruttare la gravità e svilupparsi verticalmente, così da occupare meno suolo ed essere efficiente. Abbiamo a disposizione 18 silos da 80 metri cubi, una configurazione che ci permetterà di razionalizzare la produzione e rispondere davvero alla domanda del mercato con un processo sempre più automatizzato. Un passo avanti che ci rende orgogliosi e celebra i 35 anni della nostra attività sempre qui, a Villanova” spiega Achilli.

Rapidmix in questo modo afferma la propria essenza di “società benefit”, ovvero di azienda che oltre allo scopo di lucro persegue anche finalità di beneficio comune: “Insieme a questo investimento che avrà ovviamente importanti risvolti economici anche sul territorio, continuiamo ad operare in favore dell’ambiente e del sociale. Rapidmix ha adottato un alveare dotando un apicoltore della provincia di Piacenza della tecnologia 3Bee necessaria per il monitoraggio costante della salute delle sue api. Questo permette di ridurre del 30% la mortalità delle api e di conseguenza aumentare la produttività ed efficienza dell’alveare. Siamo poi orgogliosi di aver confermato il nostro supporto ad un progetto di sostegno all’attività sportiva di atleti diversamente abili nel Nord Italia, in una disciplina che meriterebbe più attenzione e finanziamenti economici come il triathlon: li supporteremo fino alla partecipazione ad importanti eventi sportivi”.

“Voglio complimentarmi con la squadra di Rapidmix, avete fatto davvero un grande lavoro”, le parole del vicepresidente di Confindustria Piacenza Antonio Cogni. “Concretizzare opere come queste non è semplice: bisogna crederci e anche metterci tante risorse. Sono investimenti importanti e cantieri lunghi. Soltanto le imprese che guardano con ottimismo verso il futuro sono in grado di avere tanto coraggio e realizzare opere maestose come questa”.

“Complimenti per il vostro cammino di crescita – le parole del sindaco di Villanova Romano Freddi –, un percorso in cui si vede la volontà di intraprendere, fare, progredire e stare al passo con i tempi. Questo intervento inoltre recupera un’area che prima era dismessa, senza consumare ulteriore suolo, valorizzando quest’area del nostro Comune”.

© Copyright 2023 Editoriale Libertà