Covid, nessun decesso e 222 nuovi positivi. Terapia intensiva vuota da 14 giorni

16 Ottobre 2022

LA SITUAZIONE EPIDEMIOLOGICA NEL PIACENTINO

Nelle ultime ventiquattro ore nessun decesso è stato registrato in provincia di Piacenza. I nuovi positivi – secondo l’ultimo bollettino regionale – sono 222. In terapia intensiva, come da quattordici giorni a questa parte, non ci sono pazienti Covid.

 

LA SITUAZIONE EPIDEMIOLOGICA IN REGIONE

Dall’inizio dell’epidemia da Coronavirus, in Emilia-Romagna si sono registrati 1.920.881 casi di positività, 3.276 in più rispetto a ieri, su un totale di 10.027 tamponi eseguiti nelle ultime 24 ore, di cui 2.080 molecolari e 7.947 test antigenici rapidi. Complessivamente, la percentuale dei nuovi positivi sul numero di tamponi fatti è del 32,6%.

VACCINAZIONI

Continua intanto la campagna vaccinale anti-Covid. Alle ore 14 sono state somministrate complessivamente 10.914.802 dosi; sul totale sono 3.800.763 le persone over 12 che hanno completato il ciclo vaccinale, il 94,6 %. Le dosi aggiuntive fatte sono 2.964.384. Il conteggio progressivo delle dosi di vaccino somministrate si può seguire in tempo reale sul portale della Regione Emilia-Romagna dedicato all’argomento.   

RICOVERI

I pazienti attualmente ricoverati nelle terapie intensive dell’Emilia-Romagna sono 35 (+2 rispetto a ieri, pari al +6,1%), l’età media è di 69,1 anni. Per quanto riguarda i pazienti ricoverati negli altri reparti Covid, sono 986 (+32 rispetto a ieri, +3,4%), età media 76,1 anni. Sul territorio, i pazienti ricoverati in terapia intensiva sono così distribuiti: 1 a Parma (invariato); 3 a Reggio Emilia (+1); 6 a Modena (+1); 13 a Bologna (invariato); 2 a Imola (invariato); 4 a Ferrara (invariato); 3 a Ravenna (-1); 1 a Forlì (invariato); 1 a Cesena (invariato); 1 a Rimini (invariato). Nessun ricovero a Piacenza (situazione invariata da quattordici giorni).

CONTAGI

L’età media dei nuovi positivi di oggi è di 54,8 anni. La situazione dei contagi nelle province vede Bologna con 618 nuovi casi (su un totale dall’inizio dell’epidemia di 390.929), seguita da Modena (450 su 291.648) e Reggio Emilia (443 su 217.907); poi Ravenna (333 su 182.117), Parma (303 su 163.216) e Ferrara (286 su 138.071); quindi Rimini (227 su 180.069), Piacenza (222 su 100.079), Cesena (165 su 180.069) e Forlì (166 su 89.662); infine il Circondario Imolese (63 su 58.975). I casi attivi, cioè i malati effettivi, sono 45.833 (-59). Di questi, le persone in isolamento a casa, ovvero quelle con sintomi lievi che non richiedono cure ospedaliere o risultano prive di sintomi, sono complessivamente 44.812 (-93), il 97,7% del totale dei casi attivi. Questi i dati – accertati alle ore 12.00 di oggi sulla base delle richieste istituzionali – relativi all’andamento dell’epidemia in regione.

GUARITI E DECEDUTI

Le persone complessivamente guarite sono 3.333 in più rispetto a ieri e raggiungono quota 1.856.919. Purtroppo, si registrano 2 decessi:
1 in provincia di Reggio Emilia (un uomo di 97 anni)
1 in provincia di Parma (un uomo di 93 anni)
Non si registrano decessi in provincia di Piacenza, Bologna, Ferrara, Ravenna, Modena, Forlì- Cesena e Rimini. In totale, dall’inizio dell’epidemia i decessi in regione sono stati 18.129.

© Copyright 2023 Editoriale Libertà