Logistica a Cortemaggiore, previste una tangenzialina
e numerose riqualificazioni

16 Ottobre 2022

Approdato in consiglio comunale a Cortemaggiore l’accordo territoriale con la Provincia di Piacenza per il polo produttivo di sviluppo territoriale della Barabasca. “Questo è un accordo importante – ha spiegato il sindaco Luigi Merli – va infatti a disciplinare nuove modalità di insediamento sulle aree interessate”.
Nello specifico si stabilisce che non saranno ammesse attività insalubri, ad eccezione di alcune come carpenterie, carrozzerie, falegnamerie, lavanderie a secco e salumifici senza macellazione.
Saranno previste opere di compensazione. Tra queste due rotonde che snelliranno la viabilità in entrata e in uscita dal Polo, una pista ciclabile tra Cortemaggiore e Fiorenzuola, verrà effettuato uno studio del traffico, una implementazione del sistema di vigilanza elettronica, un collegamento stradale tra via Rossetti e via Galluzzi che sarà come una piccola tangenziale, la riqualificazione del tratto del torrente Arda che costeggia il centro abitato, una ulteriore riqualificazione dei giardini pubblici che contengono le scuola elementari e un intervento di ristrutturazione e potenziamento dell’impianto di depurazione di Cortemaggiore.

© Copyright 2023 Editoriale Libertà